Bassi e Kuribayashi in concerto all’Iic di Londra

Data:

Bassi e Kuribayashi in concerto all’Iic di Londra: il duo presenta il loro ultimo album I will touch you il 25 ottobre.

Piano e contrabbasso si incontrano: il duo Bassi e Kuribayashi in concerto all’Iic di Londra

Gli eventi legati alla musica italiana non finiscono mai nel Regno Unito. Men che meno all’Istituto Italiano di Cultura a Londra. Il contrabbasso e il piano si incontrano il 25 ottobre: Bassi e Kuribayashi in concerto all’Iic di Londra presenteranno il loro album I will touch you. L’album, nato dalla fusione delle note del contrabbasso di Giuseppe Bassi e quelle del pianoforte di Sumire Kuribayashi è stato vincitore del JazzIt Award 2021.

L’ultima fatica dei due artisti è figlia di una collaborazione quotidiana nata a distanza. Infatti, in piena pandemia covid-19, il contrabbassista italiano e la pianista giapponese si sono trovati costretti ad annullare il proprio tour europeo.

Tornata in Giappone nel marzo 2020, Kuribayashi ha cominciato a inviare il proprio materiale a Bassi. In seguito hanno cominciato ad esibirsi, sempre a distanza, ogni giorno live su Facebook per quasi 7 mesi. 

Parte di quella musica è stata selezionata per l’album, che alterna momenti di gioia a momenti di malinconia figli della pandemia e delle relative restrizioni. La musica dei due celebra una vera amicizia e un affetto profondo che non solo è resistito alle difficoltà e alla distanza, ma che finalmente può tornare ad esibirsi live

Bassi e Kuribayashi, due musicisti che non hanno bisogno di presentazioni

La live performance presso la sede Iic a Belgrave Square è un’occasione unica per tutti i fan della musica jazz. L’evento, gratuito e prenotabile qui, ospita infatti due dei più grandi artisti della scena mondiale. Bassi e Kuribayashi in concerto all’Iic di Londra daranno il via alla performance dalle ore 18.30

Ma chi sono i due autori di I will touch you?

Giuseppe Bassi si è esibito sui palcoscenici più prestigiosi del mondo. La sua musica spazia dal jazz tradizionale all’avanguardia, dal funk alla musica classica.

Nel corso della sua carriera ha collaborato con tantissimi dei più importanti musicisti jazz a livello internazionale. È anche molto conosciuto nel mondo dello spettacolo e ha spesso suonato con il noto presentatore televisivo e cantante Renzo Arbore. I suoi lavori sono prodotti dall’etichetta giapponese Albore records e da altre etichette discografiche di rilievo sulla scena jazz. È cofondatore della nuova etichetta Doppio Sugo production. Ha pubblicato 10 album come leader e molti altri come sideman.

La pianista e compositrice Sumire Kuribayashi si è diplomata al corso Jazz & Pops del Music college di Saitama, in Giappone. Nel 2014 ha pubblicato il suo album di debutto “TOYS“, che ha ricevuto ottime recensioni da prestigiose riviste di Jazz, e ha vinto il premio ‘New Star’ nel Jazz Life Disc Grand Priz 2014. Da allora il suo nome e il suo lavoro hanno ottenuto un ampio riconoscimento nell’industria musicale. Sumire ha pubblicato il suo secondo lavoro, Travelin‘, nel 2015 con il suo trio. Nel 2017 ha collaborato con il noto bassista giapponese Hideaki Kanazawa e ha pubblicato un album in duo.

Simone Platania
Simone Platania
Studente in "Lingue, Culture, Letterature e Traduzione" presso La Sapienza di Roma. Co-autore del libro "Inferno a Kabul". Traduttore e scrittore freelance.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Iscriviti

Progetto sostenuto da

spot_img
spot_img
spot_img

Ultime News

Articoli
Correlati

Natale italiano a Londra, su Around Britaly il Circolo e Sial

Il nuovo podcast di Around Britaly è dedicato alle...

Comites di Manchester, ok ai corsi Cdlci. Il Consolato potenzia i servizi

Parere positivo del Comites di Manchester al progetto del...

Change Evolution and Disruption: all’Iic di Londra la conferenza annuale dell’Asmi

Change Evolution and Disruption è il titolo della conferenza...

San Giuseppe tra teologia e arte: talk di Michael Cefai alla Dante Alighieri Society

San Giuseppe tra teologia e arte: la talk di...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: