Passaporti e servizi consolari: le novità di gennaio

Date:

Nuovi slot e incontri, servizi walk-in per minorenni, passaporti e servizi consolari: le novità di gennaio.

Passaporti e servizi consolari: le novità di gennaio

Dalla partnership e sperimentazione con Comites e patronati (come Inca e Inas) ai nuovi mille slot del Consolato Genrale di Londra; dal potenziamento dei servizi del Consolato di Manchester alla raccolta di impronte nella capitale londinese. Il 2022 ha visto un aumento dei servizi per i cittadini da parte delle Istituzioni italiane nel Regno Unito.

E il 2023 pare riservare ulteriori iniziative fin da gennaio, con nuovi slot e incontri, servizi walk-in per minorenni, passaporti e servizi consolari.

 Come fare per rimanere al passo e sempre aggiornati su tutte le news riguardanti la cittadinanza e non solo?

Oltre che continuare a seguire le pagine ufficiali del Consolato e Comites, questa pagina raccoglie tutte le informazioni, novità e incontri di gennaio 2023.

Incontro passaporti a Leicester per minori di 12 anni

Previsto incontro per rilascio passaporti a Leicester l’8 gennaio 2023.

Infatti il Consigliere del Comites di Manchester, Gianluca Fanti ha promosso l’organizzazione di un incontro per il rilascio dei passaporti ai minori di 12 anni.

L’incontro è previsto dalle 10:00 alle 16:00 al civico 1A di Atkinson Street, a Leicester.

In questa occasione saranno raccolte le impronte digitali dei giovani connazionali che hanno bisogno di richiedere o rinnovare il passaporto. Per prenotarsi occorre mandare un’email a: volontari.Acli.loughborough@gmail.com indicando nome, cognome ed età di tutte le persone che devono fare/rinnovare il passaporto e un recapito telefonico.

Per usufruire del servizio occorre essere iscritti all’Aire. Qualora un genitore del minore sia extracomunitario, la presenza di entrambi i genitori è obbligatoria.

Il nuovo passaporto verrà stampato a Manchester e spedito per posta all’indirizzo fornito.

Per qualsiasi domanda o per prenotare l’appuntamento si può contattare il consigliere Fanti, sempre all’indirizzo volontari.Acli.loughborough@gmail.com. L’incontro è stato reso possibile dalla collaborazione del Corrispondente Consolare Giuseppe Termine, ex Console Onorario di Manchester.

Incontro Per passaporti a Bradford

Da un’iniziativa sul territorio del Circolo Acli Leeds Bradford, è previsto un incontro passaporti a Bradford sabato 21 gennaio 2023, reso possibile dalla collaborazione del Console Onorario di Liverpool. L’incontro si terrà presso City Hall, Bradford.

Per prenotare occorre telefonare al numero 07419906260 oppure mandare un’email a volontari.acli.bradfordleeds@gmail.com indicando nome, cognome ed età di tutte le persone che devono fare o rinnovare il passaporto e un recapito telefonico.

Si ricorda che occorre essere iscritti all’Aire.

Il nuovo passaporto non verrà consegnato immediatamente, ma verrà stampato a Manchester e spedito per posta all’indirizzo fornito dopo un tempo variabile, in media 12 settimane.

Chi ha figli minori avrà bisogno dell’assenso dell’altro genitore. Se quest’ultimo non è cittadino EU la firma deve essere autenticata: tuttavia, il Console Onorario potrà fare l’autentica sul posto senza costo aggiuntivo se l’altro genitore sarà presente.

Consolato Generale di Londra: canale walk-in per minorenni

Nel quadro delle azioni intraprese per agevolare l’accesso al servizio passaporti, arrivano novità direttamente dal Console Generale d’Italia a Londra, Domenico Bellantone. Ufficiale l’avvio di una nuova iniziativa riservata ai minori di età compresa tra i 12 e i 17 anni.

Per il rilascio del passaporto, da mercoledì 18 gennaio i cittadini italiani di età compresa tra 12 e 17 anni potranno recarsi  presso il Consolato Generale senza appuntamento.

Tale canale sarà disponibile ogni mercoledì e venerdì dalle 15.00 alle 16.00.

Le modalità ed i requisiti per fruire di tale servizio sono i seguenti:

  •  Il minore dovrà essere iscritto all’AIRE ed accompagnato da almeno un genitore o da altra persona che ne ha la potestà genitoriale;
  •  Il rilascio del passaporto non avverrà a vista, ma sarà stampato e inviato all’indirizzo di residenza fornito entro 3 giornate lavorative dalla data dell’appuntamento.

Al fine di poter processare la richiesta, essa dovrà essere corredata da:

  1.  modulo firmato da un genitore o altra persona esercente la potestà genitoriale;
  2.  Postal Order intestato a Italian Consulate General. Per verificare l’importo corretto, consultare le Tariffe Consolari;
  3.  busta raccomandata Special Delivery (500 gr) preaffrancata (con francobollo non annullato da una data specifica) e prepagata per la spedizione del nuovo passaporto e la restituzione di quello precedente.
  4.  due fotografie formato tessera identiche e recenti (acquisite da non oltre 6 mesi), conformi agli standard internazionali ICAO;
  5.  passaporto italiano precedente o altro documento italiano di indentità;
  6.  assenso firmato da entrambi i genitori (si rimanda all’apposita pagina per verificare le modalità in cui l’assenso deve essere presentato, in particolare se un genitore è extra-UE)

In assenza di tali documenti non sarà possibile accogliere la richiesta.

In ogni caso, si specifica per i minori di età compresa tra 12 e 17 anni sarà comunque sempre possibile prenotare un appuntamento tramite la piattaforma Prenot@mi o centralino. (fonte Consolato Generale d’Italia Londra)

Simone Platania
Simone Platania
Studente in "Lingue, Culture, Letterature e Traduzione" presso La Sapienza di Roma. Co-autore del libro "Inferno a Kabul". Traduttore e scrittore freelance.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi il post:

spot_imgspot_img

In questa sezione

Articoli correlati
Related

Cambio di passo al Comites di Manchester, il 30 luglio esordisce il neo presidente Ardito

Esordisce il 30 luglio prossimo il nuovo esecutivo guidato...

Vi presento Roberto Costa (come non lo avete mai visto)

Recentemente ho avuto il piacere d’intervistare Giorgio Poggio, Managing...

A cena con Sam McAlister per celebrare l’importanza del giornalismo investigativo

Dodici anni. Dodici lunghi anni durante i quali il...