Controvento, racconti di frontiera: arriva il quinto appuntamento con Italian Library e Ornella Tarantola

Date:

Martedì 19 marzo, alle ore 18 presso la Montale Library (ICI London) Ornella Tarantola (ex manager dell’Italian Bookshop e punto di riferimento di molti eventi culturali italiani a Londra) modererà una stimolante conversazione tra lo scrittore e giornalista Attilio Bolzoni e l’acclamato attore Marco Gambino. Insieme, esploreranno tematiche come la mafia, le guerre del passato e del presente, e i crimini italiani che hanno segnato la storia del paese.

Ornella Tarantola, Italian Bookshop
Ornella Tarantola, Italian Bookshop

Bolzoni, autore del libro “Controvento, racconti di frontiera”, offrirà al pubblico estratti della sua opera, attraverso un’immersione nel mondo narrativo e nella sua analisi dei fatti di cronaca.

L’evento si svolgerà interamente in lingua italiana, con traduzione in inglese per garantire a tutti i presenti un’esperienza completa e accessibile.

Una serata dunque dedicata alla scoperta, alla riflessione e al confronto su temi di grande rilevanza sociale e culturale da non perdere

Qui per prenotare il biglietto.

Silvia Pellegrino
Silvia Pellegrino
Silvia è una scrittrice italiana, nata e cresciuta a Roma, e attualmente residente a Londra. Si è appassionata alla scrittura fin da quando era bambina, e ha iniziato a comporre poesie all'età di dieci anni. Cresciuta in una famiglia matriarcale, ha sviluppato un interesse per l'universo femminile, che ha ispirato il suo libro di racconti 'The Spoons'Tales'. Quest'ultimo, ancora in lavorazione, racconta le donne, indagando diversi temi: dalla sessualità al rapporto con il proprio corpo; dall'amore alla morte. Appassionata sia di letteratura che di cinema, ha scritto la sceneggiatura del cortometraggio di video-poesia 'The Molluscs Revenge', diretto e prodotto dalla società di produzione video @studio_capta, nel 2020. Silvia ha individuato nella videoarte e nella videopoesia il perfetto contenitore di contenuti dove far incontrare linguaggi diversi, percepiti come strumento di analisi interpretativa in grado di reificare le diverse sensibilità artistiche, trasformandole in immagini poetiche. Ha collaborato inoltre con il quotidiano nazionale online @larepubblica e la rivista @sentieriselvaggi scrivendo diversi articoli e recensioni cinematografiche dal 2012 al 2016. Nel 2020 il suo racconto “Una lupa mannara italiana a Londra” è stato uno dei vincitori del concorso di scrittura @IRSE RaccontaEstero.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi il post:

spot_imgspot_img

In questa sezione

Articoli correlati
Related

Perché fidarsi dei comici? Chiedete a Stefania Licari

Il primo aprile (non un giorno qualunque) del 2014...

Fringe Festival dipinto di blu: gli artisti italiani arrivano a Edimburgo!

Nel 1947, durante il periodo postbellico in cui si...

Mattia Sedda – Un comico mannaro italiano a Londra

Nome di battesimo: Mattia Sedda. Nome d’arte: Mattia Sedda. Mattia, comico...

L’opera prima di Luisella Mazza si aggiudica il Premio Troisi 2024 

A meno di un anno dalla presentazione londinese del...