Arandora Star, a Londra il ricordo della tragedia

Date:

80 anni fa la tragedia della Arandora Star, in cui morirono anche 446 internati italiani. A Londra la commemorazione.

Arandora Star, la commemorazione della tragedia a 80 anni di distanza

In occasione dell’80° anniversario della tragedia di Arandora Star, costata la vita a oltre 800 persone tra cui 446 internati italiani deportati dalla Gran Bretagna al Canada durante la seconda guerra mondiale, l’ICI London, il Mazzini Garibaldi Club Ltd e l’Arandora Star London Memorial Trust  presentano il Primo Convegno Commemorativo Nazionale, con i contributi di diversi illustri esperti e studiosi, e due proiezioni.

La Arandora Star era una nave da crociera convertita che trasportava circa 1.500 internati italiani, austriaci e tedeschi e “stranieri nemici” quando salpò per i campi di prigionia canadesi, da Liverpool a St John’s, Terranova, il 1 luglio 1940.

Il 2 luglio è stata silurata da un sottomarino tedesco U-47, 75 miglia al largo della costa nord-occidentale dell’Irlanda. 

Nell’afffondamento morirono oltre 800 persone, la maggior parte delle quali erano italiani.

Nonostante un’inchiesta ufficiale condotta all’epoca, molti dei fatti che circondano questo controverso incidente non sono ancora venuti alla luce e sono ancora classificati, tanto che per molti, è una tragedia dimenticata, mentre il suo impatto sulla comunità italiana di tutto il Regno Unito è sempre stato profondo.

Arandora Star remembered è la prima Conferenza Nazionale Commemorativa che si terrà in occasione dell’80esimo anniversario, martedì 30 novembre 2021, dalle 9.30 alle 17.

La conferenza è stata organizzata da Istituto Italiano di Cultura a Londra, Club Mazzini Garibaldi srl, e The Arandora Star London Memorial Trust.

Per partecipare alla conferenza presso l’Istituto, contattare info@arandorastar.online.  Per informazioni sulla diretta streaming dell’evento, seguire il link.

Pietro Nigro
Pietro Nigro
Giornalista professionista, napoletano, con esperienza di giornalismo su carta, in tv e sul web, nonché di comunicazione e nel mondo dell'impresa. Ha lavorato soprattutto a Napoli dove si è occupato di economia e politica per il Roma, il Denaro e il Corriere del Mezzogiorno. Ha curato uffici stampa e attività di comunicazione istituzionale, tra gli altri, per il parlamentare europeo Ernesto Caccavale, l'Ordine degli Ingegneri di Napoli, l'Associazione nazionale Consulenti tributari di Napoli, il Consorzio nazionale Acciaio, Anida onlus e Itaca ong. Come direttore responsabile, ha fatto nascere l'emittente televisiva calabrese Rete 3, e, come vicedirettore, il nuovo sito di informazione www.scelgonews.it. In precedenza è stato socio fondatore di una nuova impresa di bricchettaggio di lignite in Bashkortostan, di una cooperativa di diversamente abili a Napoli e della prima società italiana di condohotel a Chianciano (Siena). Attualmente collabora con il Sole 24 Ore. Nell'autunno 2015, raccoglie e rilancia l'ennesima sfida professionale: avviare www.Italianotizie24.it, una nuova iniziativa editoriale dal "basso", nata cioè dallo sforzo congiunto di un gruppo di giornalisti di varie parti d'Italia che decidono di "mettersi in proprio" per far nascere il "loro" giornale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi il post:

spot_imgspot_img

In questa sezione

Articoli correlati
Related

3,2,1 Action! – Il “dietro le quinte” del cinema sotto le luci della ribalta

Quando pensiamo al Cinema ci vengono in mente i...

Scopri l’universo ribelle di THE ROOM con Patrizia Paolini!

Avete mai sentito parlare di ''Post-variety & Cabaret''? Sì?...