Presentato il libro Storia della cucina italiana a fumetti

Date:

Per la IV Settimana della Cucina italiana nel mondo Il Consolato ha presentato la Storia della cucina italiana a fumetti.

Presentato il libro per ragazzi Storia della cucina italiana a fumetti

In occasione della VI settimana della cucina italiana nel mondo, il Consolato Generale di Londra ha organizzato ieri, presso i locali della SIAL.school (l’unica scuola bilingue del Regno Unito), la presentazione del libro per ragazzi “Storia della cucina italiana a fumetti. Dalle tagliatelle etrusche al tiramisù” edito dall’Accademia Italiana della Cucina (istituzione culturale, riconosciuta dalla Repubblica Italiana, che conta quasi 8mila membri in Italia e all’estero).

Dopo i saluti introduttivi del Console Generale Marco Villani, Maurizio Fazzari, vicepresidente dell’Accademia e responsabile per il Regno Unito ha raccontato ai ragazzi e genitori presenti la storia affascinante di come la cucina italiana sia diventata l’odierna eccellenza.

Dagli Etruschi che già 3000 anni fa cucinavano la pasta fino al Rinascimento e all’introduzione di nuovi alimenti avvenuti con la scoperta dell’America.

L’incontro, moderato dalla preside della SIAL.school Ines Saltalamacchia, ha riscosso successo tra i più giovani, che hanno potuto sfogliare i fumetti presenti nel volume – molte copie sono state donate alla scuola dall’Accademia Italiana della Cucina – ed ascoltare alcune delle semplici ricette che chiudono il libro.

Ormai da sei anni la rete del Ministero degli Affari Esteri organizza vari eventi durante la settimana della cucina – ha sottolineato il Console generale Villani – e mi è sembrato giusto coinvolgere, in una realtà come il Regno Unito con più di mezzo milione di italiani, anche i più giovani, che saranno i prossimi ambasciatori della nostra cucina nel mondo”.  

Pietro Nigro
Pietro Nigro
Giornalista professionista, napoletano, con esperienza di giornalismo su carta, in tv e sul web, nonché di comunicazione e nel mondo dell'impresa. Ha lavorato soprattutto a Napoli dove si è occupato di economia e politica per il Roma, il Denaro e il Corriere del Mezzogiorno. Ha curato uffici stampa e attività di comunicazione istituzionale, tra gli altri, per il parlamentare europeo Ernesto Caccavale, l'Ordine degli Ingegneri di Napoli, l'Associazione nazionale Consulenti tributari di Napoli, il Consorzio nazionale Acciaio, Anida onlus e Itaca ong. Come direttore responsabile, ha fatto nascere l'emittente televisiva calabrese Rete 3, e, come vicedirettore, il nuovo sito di informazione www.scelgonews.it. In precedenza è stato socio fondatore di una nuova impresa di bricchettaggio di lignite in Bashkortostan, di una cooperativa di diversamente abili a Napoli e della prima società italiana di condohotel a Chianciano (Siena). Attualmente collabora con il Sole 24 Ore. Nell'autunno 2015, raccoglie e rilancia l'ennesima sfida professionale: avviare www.Italianotizie24.it, una nuova iniziativa editoriale dal "basso", nata cioè dallo sforzo congiunto di un gruppo di giornalisti di varie parti d'Italia che decidono di "mettersi in proprio" per far nascere il "loro" giornale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi il post:

spot_imgspot_img

In questa sezione

Articoli correlati
Related

Cosa siamo nel buio, un successo le presentazioni di Tobia Rossi in tutta Italia

Tobia Rossi ha trasposto nel racconto Cosa siamo nel...

Il talento ribelle di Dee DeLuca – dallo stage (italiano) non retribuito a Anthony Hopkins

Daria Dee DeLuca, cantante e attrice italiana pluripremiata, è...

La storia di Camillo Bistrò – la leggi e ti arriva un regalo

Raccontavo giorni fa in questo articolo di quanto gli...

West London Film Festival, la Shorts night svela i segreti del McNally regista

Cosa hanno in comune Downton Abbey e I Pirati...