Residenti all’estero: sconti Ita e nei musei per chi torna a Natale

Data:

Numerose iniziative e offerte attendono gli italiani residenti all’estero: sconti Ita e nei musei per chi torna a Natale in Italia.

Iniziative, offerte e promozioni per residenti all’estero: sconti Ita e nei musei per chi torna a Natale

A Natale, si sa, siamo tutti più buoni. E quale periodo dell’anno si presta meglio per iniziative e promozioni di vario tipo? Non bisogna scordarsi poi della comunità italiana all’estero: i cittadini italiani iscritti all’Aire (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero), sono in rapido aumento e secondo numerose stime si apprestano a salire a circa 6,5 milioni di abitanti. La cifra degli italiani nel Regno Unito inoltre è altissima: sono circa 472.861 al 30 settembre 2021. E aziende e Istituzioni non si sono scordate di loro. Sono infatti numerose le offerte e ce ne sono due in particolare tra quelle a favore degli italiani residenti all’estero:  sconti Ita e nei musei per chi torna a Natale.

Italiani residenti all’estero: sconti Ita Airways per gli iscritti Aire

Dopo i biglietti in palio alla Christmas Fair di pochi giorni fa infatti, Ita Airways torna protagonista nelle offerte per gli italiani in Uk. Attraverso una stretta collaborazione con il Comites di Londra, la compagnia aerea di bandiera offre agli iscritti Aire uno sconto speciale, tramite e-coupon, pari al 15% sul prezzo del biglietto. I voli compresi partiranno dal Regno Unito per Italia, Europa, Nord Africa e Asia. Insomma, i cittadini italiani iscritti all’Aire possono cominciare a sognare mete e viaggi scontati verso le destinazioni più disparate. Il tutto, disponibile fino al 31 marzo 2023. Per ulteriori informazioni e possibilità d’acquisto è necessario contattare il seguente indirizzo email: Matilda.goes@ita-airways.com.

Non solo viaggi aerei: musei e parchi statali gratuiti

Per chi non fosse interessato a mete esotiche e viaggi tra Uk e resto del mondo, le offerte non terminano comunque. Gli italiani iscritti all’Aire di rientro in Italia infatti potranno godere la possibilità di visitare musei e parchi italiani in maniera gratuita, se questi prevedono un biglietti d’ingresso. L’iniziativa è promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo. Essa consente ai cittadini residenti all’estero l’accesso totalmente gratuito a musei, aree e parchi archeologici gestiti dallo Stato. All’entrata sarà necessario esibire un documento comprovante l’iscrizione all’Aire. Tra i documenti da esibire troviamo ad esempio patente di guida britannica, passaporto o carta d’identità italiane dove risulta la residenza Uk. La lista di tutti i luoghi culturali gestiti dallo Stato italiano che partecipano all’iniziativa è disponibile qui.

 

Simone Platania
Simone Platania
Studente in "Lingue, Culture, Letterature e Traduzione" presso La Sapienza di Roma. Co-autore del libro "Inferno a Kabul". Traduttore e scrittore freelance.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Iscriviti

Progetto sostenuto da

spot_img
spot_img
spot_img

Ultime News

Articoli
Correlati

Leonardo’s Vineyard e Casa Atellani da scoprire con la talk di Annalisa Conway alla British Society

La British Italian Society presenta Leonardo’s Vineyard e Casa...

Icciuk e London Trade Art insieme: una talk sul futuro del collezionismo d’arte

A Londra si parla di arte, business e fractional...

L’Iic di Londra celebra la prima traduzione inglese de La rabbia di Pasolini

Il 16 gennaio l’Iic di Londra celebra la prima...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: