Carta di identità elettronica, Billi chiede il rilascio anche nei comuni di iscrizione Aire

Data:

Interrogazione del deputato Simone Billi: agli italiani al’estero i comuni di iscrizione Aire non rilasciano la carta di identità elettronica, ma solo quella cartacea.

Carta d’identità elettronica, Billi chiede il rilascio anche nei comuni di iscrizione Aire

In un’epoca in cui la tecnologia permea ogni aspetto della nostra vita, la Carta di Identità Elettronica (CIE) rappresenta un importante passo verso la modernizzazione dell’identificazione personale. Tuttavia per gli italiani che risiedono all’estero, c’è tuttora una forte limitazione al suo rilascio, lameno nei comuni di iscrizione Aire.

Per questo il deputato eletto nella ripartizione Europa Simone Billi (Lega) ha presentato alla Commissione Esteri della Camera un’interrogazione al ministro dell’Interno Matteo Piantedosi (5-01713) in merito al rilascio della Carte d’identità elettronica ai connazionali residenti all’estero.

Il deputato eletto nella Circoscrizione Estero della Camera Simone Billi (Lega).
Il deputato eletto nella Circoscrizione Estero della Camera Simone Billi (Lega).

“Per procedere al rinnovo della carta di identità gli italiani residenti all’estero possono avvalersi di due modalità differenti: recarsi al proprio Consolato di riferimento oppure al proprio comune di iscrizione Aire in Italia; mentre nel primo caso – segnala Billi – agli stessi viene rilasciata la carta di identità elettronica (CIE), con la possibilità quindi di utilizzare la propria identità digitale e usufruire di tutti i servizi ad essa connessi, nel secondo caso la carta di identità viene invece rilasciata solo su supporto cartaceo”.

Per il deputato questa differenza risulta “inspiegabile, poiché i comuni italiani, a cui il residente all’estero si reca per il rinnovo, sono attrezzati e potrebbero dunque rilasciare anche loro, come già fanno per i loro residenti, il documento elettronico”.

Billi sottolinea inoltre che “per gli italiani residenti all’estero richiedere, dunque, la carta di identità elettronica anche nel proprio comune di iscrizione all’Aire sarebbe poi molto più agevole, considerato che, se all’estero non si abita in una grande città, il consolato italiano può essere molto lontano e difficile da raggiungere”.

Al Ministro dell’Interno chiede dunque di sapere “se e quali iniziative di competenza intenda adottare al fine di unificare le due modalità di rilascio della carta d’identità per i cittadini italiani residenti all’estero, consentendo il rilascio in modalità elettronica anche nel comune di iscrizione all’Aire”.

Pietro Nigro
Pietro Nigro
Giornalista professionista, napoletano, con esperienza di giornalismo su carta, in tv e sul web, nonché di comunicazione e nel mondo dell'impresa. Ha lavorato soprattutto a Napoli dove si è occupato di economia e politica per il Roma, il Denaro e il Corriere del Mezzogiorno. Ha curato uffici stampa e attività di comunicazione istituzionale, tra gli altri, per il parlamentare europeo Ernesto Caccavale, l'Ordine degli Ingegneri di Napoli, l'Associazione nazionale Consulenti tributari di Napoli, il Consorzio nazionale Acciaio, Anida onlus e Itaca ong. Come direttore responsabile, ha fatto nascere l'emittente televisiva calabrese Rete 3, e, come vicedirettore, il nuovo sito di informazione www.scelgonews.it. In precedenza è stato socio fondatore di una nuova impresa di bricchettaggio di lignite in Bashkortostan, di una cooperativa di diversamente abili a Napoli e della prima società italiana di condohotel a Chianciano (Siena). Attualmente collabora con il Sole 24 Ore. Nell'autunno 2015, raccoglie e rilancia l'ennesima sfida professionale: avviare www.Italianotizie24.it, una nuova iniziativa editoriale dal "basso", nata cioè dallo sforzo congiunto di un gruppo di giornalisti di varie parti d'Italia che decidono di "mettersi in proprio" per far nascere il "loro" giornale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Progetto sostenuto da

spot_img
spot_img
spot_img

Ultime News

Articoli
Correlati

Note ribelli: L’incontro con Andrea Di Biase nel cuore del jazz londinese

In occasione dell'uscita del disco di Clara Green Quartet presentato al...

La dura vita della trincea: in un libro le storie quotidiane della Prima Guerra Mondiale

Di prossima pubblicazione "La dura vita della trincea", ultimo...

La metro Overground di Londra cambia look: nuovi nomi e colori per le linee

La metro Overground di Londra cambia look: nuovi nomi...