Restyling “made in Italy” per la Italian Chamber: riapre la casa delle imprese a Londra

Data:

Una casa completamente rinnovata per le imprese italiane a Londra: la Camera di Commercio e Industria inaugura la sede al numero 1 di Princes Street.

Taglio del nastro per la sede, completamente rinnovata, della Camera di Commercio di Londra

Una sede completamente rinnovata all’insegna del “made in Italy” quella che la Camera di Commercio e Industria italiana per il Regno Unito, ha riaperto al pubblico lo scorso 21 settembre al numero 1 di Princess Street a Londra.

Chi ha varcato gli uffici della Italian Chamber dopo il taglio del nastro effettuato dal presidente ICCIUK Alessandro Belluzzo e dall’Ambasciatore d’Italia a Londra Raffaele Trombetta, infatti, ha trovato locali completamente rinnovati, dopo il restyling a cui sono stati sottoposti e che ne hanno rilanciato la funzionalità.

Il layout della sede, che si trova a un passo dalla Tube di Oxford Circus, è stato infatti completamente rivisitato per renderlo più aderente alla missione contemporanea della Camera, uno spazio collaborativo dove incontrarsi, socializzare e fare affari.

La sede di Londra, in quanto cuore della nostr organizzazione, è una parte importante della nostra strategia – ha spiegato il presidente della Italian Chamber Alessandro Belluzzo, presidente della Italian Chamber e associato dello studio legale Belluzzo & Partners Vogliamo fornire ai nostri soci uno spazio collaborativo, che possono considerare come la loro seconda casa: un ambiente dove incontrarsi, fare networking e lavorare, grazie ai tanti servizi e iniziative gestite dalla Camera”.

E infatti, gli uffici ora offrono una sala conferenze, diverse sale riunioni e hot desk in grado di ospitare soci in visita, programmare incontri one-to-one, organizzare eventi e molto altro.

Il tutto al servizio funzionale della Italian Chamber, l’organizzazione che opera a Londra sin dal lontano 1886 e che rappresenta la comunità imprenditoriale italo-britannica locale promuovendo le relazioni commerciali tra Italia e Regno Unito.

La Camera si occupa di riunire diversi business – da quelli dei singoli imprenditori a quelli delle grandi aziende – e promuovere gli interessi dei soci attraverso contatti e interazioni con agenzie governative italiane e britanniche, associazioni di categoria e importanti organizzazioni internazionali.

Concept e realizzazione Made in Italy per gli uffici della Italian chamber

E trattandosi della sede e degli spazi in cui opera la Italian Chamebr, Il restyling degli interni degli uffici non poteva essere realizzato se non all’insegna del Made in Italy, ed ha anzi rappresentato una occasione unica per celebrare le eccellenze del design e dell’arredo, dalla firma del progetto alla sua realizzazione.

A ideare e coordinare Il progetto è stato Daniel Gava, un professionista del design con una ventennale esperienza internazionale e dal 2007 basato a Londra, e con una vasta conoscenza dell’industria del design locale e italiana, che si è fatto affiancare da cinque marchi d’eccellenza – Kristalia, Lapalma, Martex, Quadrifoglio e Poltrona Frau – che hanno generosamente supportato il nostro restyling, arredando ogni area chiave degli uffici con prodotti di design.

L’iniziativa ha rappresentato una fantastica opportunità, – spiega Daniel Gavasia per la Camera che per le aziende di  esign che hanno collaborato al progetto, di unirsi in un lavoro di squadra per promuovere cooperazione, networking, eccellenza e rafforzare ulteriormente il legame strategico tra l’Italia e il mercato britannico”.

Anche lo styling degli ambienti è stato curato da un professionista itliano, Attilio Cabianca, affermato architetto d’interni con una vasta esperienza nella progettazione di allestimenti commerciali.

“Sono lieto di aver guidato la riprogettazione della sede londinese della Camera – conferma l’architetto Cabianca, attivo nel design e nell’arredo da 25 anni prima in italia e dal 1999 a Londra Lavorare con queste grandi aziende italiane mi ha permesso di creare uno spazio che riflettesse la nuova strategia e l’ambizione della Camera, quella di sviluppare un ambiente di lavoro contemporaneo e flessibile per i suoi soci”.

A realizzare il progetto, poi, il concorso di cinque grandi brand del Made in Italy, tutti presenti in Gran Bretagna e soci della ICCIUK di cui hanno supportato il restyling.

Si tratta della friulana Kristalia, dal 1994 sempre più consolidato riferimento del design più innovativo, di Lapalma, da sempre alla ricerca di idee innovative, nuovi mercati e nuove strategie, che nella produzione di sedute versatili e minimaliste coniuga macchinari all’avanguardia e approccio artigianale, della Martex spa, specialista dei mobili per ufficio dai forti contenuti funzionali ed estetici personalizzati da architetti e designer di fama internazionale, del Quadrifoglio Group, che da 30 anni porta benessere, funzionalità e gusto negli uffici e nei luoghi di lavoro di tutto il mondo e di Poltrona Frau, la storica azienda fondata a Torino nel 1912 e divenuta uno status symbol dell’arredo.

Riparte l’attività della Italian Chamber al servizio delle imprese

La riapertura degli uffici di Londra, insieme a quelli di Edimburgo e Manchester, rappresenta anche la ripresa delle attività a pieno regime per la Camera di Commercio e industria italiana per il Regno Unito, dopo la pausa estiva e soprattutto dopo le lunghe incertezze della pandemia e del Lockdown.

Attività che la Italian Chamber svolge al servizio delle imprese, sia italiane che britanniche, grazie ai suoi soci e alla vasta rete di partner che le permettono di svolgere il suo ruolo di contatto e di assistenza su misura ad aziende e organizzazioni che esplorano le prospettive del commercio bilaterale tra i due paesi.

La Camera aiuta le aziende italiane a entrare nel mercato del Regno Unito dalla fase iniziale della fondazione dell’attività fino alla ricerca di partner commerciali idonei e a ottenere visibilità grazie alle opportunità di networking, pubblicazioni e campagne di marketing.

Attraverso i suoi seminari ed eventi di networking, la Camera fornisce ai suoi membri un accesso privilegiato a conoscenze e competenze specifiche del settore e crea opportunità per networking di alto livello tra potenziali partner commerciali.

Inoltre, la Camera organizza frequentemente eventi di settore – come workshop, missioni commerciali, tavole rotonde, ecc. – nonché padiglioni italiani nelle principali fiere del Regno Unito, ed offre competenze e conoscenze regionali sia in Inghilterra e Scozia, in cui opera con le sedi di Londra, Manchester ed Edimburgo, sia in Italia, dove ha presenza e risorse dedicate in grado di assistere le imprese del Regno Unito in eventi, partnership e opportunità di networking in tutta Italia.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Iscriviti

Progetto sostenuto da

spot_img
spot_img
spot_img

Ultime News

Articoli
Correlati

La commedia all’italiana: presentato all’Iic il libro di Masolino d’Amico

Il libro La commedia all’Italiana viene presentato all’Iic di...

Il 7 ottobre la 43rd Annual Conference Icciuk: si parla di Impresa familiare

Il 7 ottobre al RAC di Londra la 43rd...

Ghali e il suo tour europeo iniziano da Londra

Ghali e il suo tour europeo iniziano da Londra,...

Diodato in concerto a Londra

Diodato conclude il suo European Tour con un concerto...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: