London Design Festival 2023, creatività italiana in prima fila

Data:

Creativi emergenti e Big del settore rappresentano l’Italia al 21esimo London Design Festival, la vetrina delle eccellenze che si terrà dal 16 al 24 settembre in tantissime location della capitale inglese.

Ecco i protagonisti del design italiano al prossimo London Design Festival

E’ cominciato il conto alla rovescia della 21° edizione del London Design Festival (LDF) che dal 16 al 24 settembre trasforma la capitale del Regno Unito in un vasto e importante spazio espositivo e trampolino di lancio delle nuove tendenze.

A questo appuntamento non mancheranno creativi di fama internazionale, studi e ditte del settore, e tra loro una nutrita e qualificata presenza italiana, anche se, come sottolinea il direttore del London Design Festival Ben Evans, l’evento rappresenta anche e soprattutto un’opportunità per giovani talenti emergenti.

I visitatori avranno la possibilità di partecipare a laboratori e forum di design oltre che visitare mostre e ammirare installazioni commissionate per l’occasione.

Tra queste segnaliamo Aura alla St Paul’s Cathedral, l’installazione live dell’artista spagnolo Pablo Valbuena.

L’artista affronta il significato contemporaneo del luogo di culto; in questo progetto trasforma i suoni presenti nella cattedrale in una pulsante linea di luce in 3D (nella foto in alto), con l’effetto di rimarcare la spiritualità e nuove forme di rituali nel monumento religioso inglese più famoso, nonché capolavoro di Sir Christopher Wren, di cui quest’anno ricorre il 300 anniversario della morte.

Tra le location menzione speciale per il V&A, il celeberrimo Victoria & Albert Museum di South Kensington che già da solo ha un ricco programma di eventi (dal 17 al 25 settembre: London Design Festival 2022 – Festival · V&A (vam.ac.uk)).

Sempre a South Kensington, praticamente di fronte al museo V&A potrete vedere lo showroom di Meridiani (Meridiani | living interiors | Meridiani) con elementi d’arredo iconici del brand e le nuove proposte del Designer e Art Director Andrea Parisio.

Nei Design Districts sparsi per Londra è possibile trovare altre realtà italiane presenti al Festival, come la centralissima Minotticucinelondon (minotticucinelondon) a due passi da Oxford Circus o il primo spazio espositivo londinese di Lualdi (Lualdi | Italian Custom Doors – Premium Designer Doors (lualdiporte.com)) al Fitzrovia, uno dei 4 nuovi design districts del 2023.

All’interno del festival è in calendario a Shoreditch (Truman Brewery) la London Design Fair (21-24 Settembre) la più grande fiera commerciale di settore dove sarà possibile scoprire le ultime novità di design.

Menzione a parte per la Material Matters Fair  (20-23 settembre) alla Bargehouse, Oxo Tower Wharf dove con produttori e designer si discuterà di innovazione e sicuramente anche sostenibilità. Tra le organizzazioni qui coinvolte spicca la piattaforma Isola di Milano (Isola Design).

Maggiori informazioni sul programma e sui partecipanti sono disponibili sul sito: London Design Festival

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Progetto sostenuto da

spot_img
spot_img
spot_img

Ultime News

Articoli
Correlati

Le Altered Vision di Paolo Pedroni in mostra a Londra

Arte visionaria in mostra alla DCG di Connaught Street...

Festa della Liberazione, celebrazioni a Londra e Manchester

Appuntamento anche in Inghilterra per la prossima Festa della...

Elezioni del sindaco di Londra 2024, al via la corsa per Sadiq Khan e Susan Hall

Più di cinque milioni di cittadini sono chiamati alle...

Tribunale unificato dei brevetti, in un convegno focus sui primi passi

Incontro a Roma il 15 aprile promosso dal deputato...