Italiane in Champions, 5° turno: Inter in, Juve out

Data:

Torna la Champions: nel 5° turno vincono tutte le italiane, con l’Inter qualificata agli ottavi; fa eccezione solo la Juve, già eliminata.

Italiane in Champions, il martedì: il Milan sbanca Zagabria, Juventus eliminata dal Benfica

Ci siamo. Finalmente siamo giunti al rush finale dei gironi di Champions League. Il quinto turno della competizione per club più bella al mondo sorride a quasi tutte le italiane in gioco. Quasi perché, dopo 9 anni dall’ultima volta, clamorosamente la Juventus, sconfitta 4-3 dal Benfica, è costretta a salutare la Champions già dai gironi, meritatamente eliminata dopo un avvio shock. Sorte opposta tocca, invece, all’Inter, uscita vittoriosa dal girone di ferro con Bayern, Barcellona e Viktoria, dopo un successo proprio contro i cechi. Va bene anche a Milan e Napoli, vincenti rispettivamente contro Dinamo Zagabria e Glasgow Rangers. Per i rossoneri bisognerà non perdere col Salisburgo per qualificarsi agli ottavi. Per i campani, invece, il primato nel girone verrà confermato anche perdendo con tre gol di scarto col Liverpool.

La prima delle italiane a scendere in campo martedì è il Milan, di scena alle 21:00 in casa della Dinamo Zagabria. I croati partono forte, con Ivanusec che chiama Tatarusanu alla respinta. Ma alla lunga vengono fuori i rossoneri. Infatti prima Livakovic si supera su un’incornata di Giroud. Poi non può nulla sul tuffo di testa di Gabbia su punizione di Tonali. Nella ripresa, invece, Leao salta mezza squadra avversaria partendo da metà campo e raddoppia con un gran gol. Poi Ljubicic atterra Tonali in area. E Giroud fa tris dal dischetto. Poi al 70′ Leao effettua un cross che impatta sfortunatamente su Ljubicic. È autogol. Nel finale, specie con Krunic e Rebic, il diavolo accarezza anche la quinta rete. Ma è 0-4. Gran prova in Croazia per il Milan, che ora dovrà giocarsi la qualificazione col Salisburgo con il destino tutto nelle proprie mani.

Contemporaneamente la Juventus fa visita al Benfica. Al 17′ i lusitani passano già avanti, con l’incornata di Antonio Silva da angolo di Fernandez. Ma al 21′, da un batti e ribatti in area tra i bianconeri e Vlachodimos, sbuca Kean, che pareggia. Poco dopo, però, Cuadrado tocca col braccio in area. È rigore e Joao Mario non sbaglia. Al 35′ lo stesso ex Inter crossa per Rafa Silva, che spiazza Szczesny col tacco. Poi al 50′ Grimaldo approfitta di una sciocchezza di Bonucci. E imbuca per la doppietta di Rafa Silva. Poi il Benfica surclassa gli ospiti, senza però segnare. E così l’ingresso di Iling Jr ravviva i bianconeri. Prima, infatti, l’inglese propizia la rete di Milik. Poi quella in tap-in di McKennie. Allegri ci crede. Ma è 4-3, con Silva che colpisce anche un palo. La Juve esce clamorosamente ai gironi di Champions dopo 9 anni. Disfatta totale.

Il mercoledì: l’Inter si qualifica per gli ottavi, il Napoli vince ancora

La prima delle italiane a scendere in campo mercoledì, invece, è l’Inter, che ospita i cechi del Viktoria Plzen a San Siro alle 18:45. La partita si accende sul finale di primo tempo, con Dimarco e Martinez che impegnano il portiere Stanek. Ma a segnare, al 36′, è Mkhitaryan, di testa su assist di Bastoni. Poi al 42′ Dimarco addomestica e appoggia per Dzeko. Ed il bosniaco raddoppia. Nella ripresa ancora Mkhitaryan spaventa gli ospiti. Ma il suo piazzato centra il palo. Al 66′, però, i nerazzurri calano il tris con la doppietta di Dzeko su servizio di Martinez. E nel finale c’è tempo anche per il poker, firmato da un Lukaku appena rientrato dopo uno scambio con Correa. È 4-0. L’Inter porta a termine l’impresa, qualificandosi agli ottavi dal girone di ferro con Bayern e Barcellona.

Chiude la rassegna delle italiane in Champions il Napoli, che alle 21:00 affronta gli scozzesi dei Glasgow Rangers al Maradona. Pronti via e in 5 minuti, tra l’11’ ed il 16′, Simeone indirizza già la partita con una doppietta. Prima l’argentino aggancia su un’invenzione di Di Lorenzo e batte il portiere con un diagonale. Poi insacca di testa su cross di Raspadori. Ma i partenopei non sono domi. E Ndombele stampa una traversa di prima. Nella ripresa, invece, ancora Simeone va due volte vicino alla tripletta. Anche Rui sfiora il tris, murato da McGregor. Ma sul corner conseguente Raspadori pesca la testa di Ostigard, che fredda il portiere. E così finisce 3-0. Il classico Napoli da Champions in versione stratosferica stravince la quinta partita su cinque. Ad Anfield, martedì prossimo, Spalletti e i suoi si giocheranno il primato nel girone col Liverpool.

Dal punto di vista della classifica, come già detto, il risultato più importante del turno è quello dell’Inter, che nel Girone C si assicura un’insperata qualificazione agli ottavi. Per il secondo anno consecutivo, infatti, il Barcellona, travolto 0-3 in casa dal Bayern Monaco, dovrà accontentarsi della retrocessione in Europa League. Stessa sorte che nel Girone H spera di avere la Juve, malamente estromessa dalla competizione maestra. Nel prossimo turno, infatti, i bianconeri si giocheranno l’EL con gli israeliani del Maccabi Haifa, nel frattempo asfaltati per 7-2 dal PSG.

Nel Girone A, invece, il Liverpool batte per 0-3 gli olandesi dell’Ajax e stacca il pass per la fase a eliminazione diretta. Ma per il primo posto servirà battere un Napoli fantastico con almeno quattro reti di scarto. Più incerta la situazione nel Girone E, col Chelsea qualificato dopo aver superato 1-2 il Salisburgo. Il Milan dovrà giocarsela proprio con gli austriaci, con due risultati su tre a proprio favore.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Iscriviti

Progetto sostenuto da

spot_img
spot_img
spot_img

Ultime News

Articoli
Correlati

Natale italiano a Londra, su Around Britaly il Circolo e Sial

Il nuovo podcast di Around Britaly è dedicato alle...

Comites di Manchester, ok ai corsi Cdlci. Il Consolato potenzia i servizi

Parere positivo del Comites di Manchester al progetto del...

Change Evolution and Disruption: all’Iic di Londra la conferenza annuale dell’Asmi

Change Evolution and Disruption è il titolo della conferenza...

San Giuseppe tra teologia e arte: talk di Michael Cefai alla Dante Alighieri Society

San Giuseppe tra teologia e arte: la talk di...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: