Cinema Italia UK, l’appuntamento di maggio è con Bellocchio

Data:

L’appuntamento mensile di Cinema Italia UK è con Marx può aspettare di Marco Bellocchio, domenica 15 maggio a Riverside Studios.

Maggio è arrivato e Cinema Italia UK torna alla carica. L’organizzazione, dedicata alla divulgazione del cinema italiano nel Regno Unito, ha scelto di dedicare la proiezione del mese al penultimo film di Marco Bellocchio, Marx può aspettare, vincitore della Palma d’Oro d’onore al Festival di Cannes 2021.

L’appuntamento è nell’oramai familiare sala dei Riverside Studios ad Hammersmith (01 Queen Caroline Street), domenica 15 maggio alle 15.

Uno sguardo intimo su una tragedia familiare

Il film, i cui biglietti sono acquistabili sul sito di Riverside Studios, è uno sguardo intimo ed introspettivo su un episodio della vita personale del celebre regista firma di capolavori di ieri e di oggi come Diavolo in corpo (1986) ed il Traditore (2019).

Accompagnandoci per 95 minuti, la cinepresa di Bellocchio si muove agilmente tra i generi dell’ottava arte, mostrando a tratti un’analisi distaccata di stampo documentario, alternata ad una confessione.

L’io confessore è però dichiarato da una voce corale. La voce appartiene alla famiglia Bellocchio, che si getta nel vortice di un dialogo intergenerazionale, scavato da anni di silenzi, aleggiati pesantemente intorno ad una tragedia.

 

https://www.instagram.com/p/CdNa9Tvo1kM/

Un dialogo familiare intergenerazionale

Camillo muore nel 1968. A quasi 50 anni dalla scomparsa del fratello gemello, morto suicida all’età di 29 anni, Marco Bellocchio riunisce la sua famiglia per ricostruirne la vicenda.

Combinando conversazioni intime con la propria famiglia, in una serie di scambi dal sapore psicanalitico, e con coloro che conoscevano meglio Camillo, insieme a materiale d’epoca, video provenienti dall’archivio familiare  ed estratti dei suoi stessi film, il regista di I pugni in tasca tenta di dare forma e vita ad un fantasma con cui ha dovuto fare i conti per tutta l’esistenza, dando nuovi ed inediti spunti di riflessione sulla sua produzione artistica.

Il dialogo intergenerazionale tra i vari componenti della famiglia Bellocco si trasforma, dando coro in un’indagine sul dolore, sul senso di colpa e quello di responsabilità, riscrivendo un lessico emotivo in cui vengono esplorati e declinati i significanti di compassione, d’empatia e d’amore.

https://www.instagram.com/p/CdQEKUPogWw/

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Progetto sostenuto da

spot_img
spot_img
spot_img

Ultime News

Articoli
Correlati

La dura vita della trincea: in un libro le storie quotidiane della Prima Guerra Mondiale

Di prossima pubblicazione "La dura vita della trincea", ultimo...

La metro Overground di Londra cambia look: nuovi nomi e colori per le linee

La metro Overground di Londra cambia look: nuovi nomi...