World Cup 2022, giorno 17: il Marocco elimina la Spagna

Data:

World Cup 2022: nell’ultimo giorno di ottavi il Marocco fa fuori la Spagna ai rigori; il Portogallo ne fa 6 alla Svizzera; tripletta di Ramos.World Cup 2022, giorno 17: il Marocco conquista una storica qualificazione ai rigori contro la Spagna

Il giorno 17 della World Cup 2022 vede in campo le ultime due sfide degli ottavi di finale: si giocano Marocco-Spagna e Portogallo-Svizzera. Nel primo match regna l’equilibrio fino all’ultimo istante dei tempi supplementari, con gli africani che la spuntano clamorosamente ai rigori. È la prima volta che i leoni dell’Atlante accedono ai quarti di finale di un mondiale. Nel secondo incontro, invece, i lusitani piombano a valanga sugli avversari, segnando sei reti. Decisiva anche la tripletta di Goncalo Ramos, sostituto di Cristiano Ronaldo. CR7, infatti, è partito dalla panchina per “punizione” in seguito alla sceneggiata al momento della sostituzione contro la Corea del Sud.

Il giorno 17 della World Cup 2022 si apre alle 16:00 con la sfida tra Marocco e Spagna. All’inizio la Spagna gestisce sterilmente il possesso. Mentre il Marocco tenta l’affondo in ripartenza, chiuso ermeticamente in difesa. Ma nel primo tempo nessuna azione è degna di nota. Come nella ripresa. Fatta eccezione per un salvataggio eccezionale di Bounou su Olmo. E così si va ai supplementari. Dove il barese Cheddira sciupa tre occasioni gigantesche. Sarabia, invece, si arrende al palo. Si passa ai rigori. Sarabia centra un altro palo. Mentre Bounou dice di no a Soler e Busquets. Gli africani, invece, sbagliano solo un penalty. E così è decisivo il cucchiaio vincente dell’ex Inter Hakimi. È 3-0 dopo i calci di rigore. Storico successo della sorpresa Marocco, che si qualifica ai quarti per la prima volta. Dopo un avvio col botto, la Spagna si scioglie come neve al sole.

Il Portogallo ne fa sei alla Svizzera: Ramos non fa rimpiangere Ronaldo

Alle 20:00, invece, è la volta di Portogallo-Svizzera. I lusitani ci mettono 17 minuti a sbloccare l’incontro con una bordata di Ramos, sostituto di Ronaldo, relegato a una “panchina punitiva”. Poi al 33′ il veterano Pepe raddoppia di testa su corner di Fernandes. Ad inizio ripresa, invece, Ramos sigla la doppietta personale attaccando il primo palo su cross di Dalot. E poi serve a Guerreiro la palla del poker portoghese. Ma al 67′ Ramos fa addirittura tripletta, superando Sommer col tocco sotto su assist di Felix. Infine nel recupero il milanista Leao chiude i conti con una delle sue classiche giocate. Inutile nel frattempo il gol della bandiera elvetico firmato Akanji. Finisce 6-1. Forse anche più forte senza CR7, il Portogallo azzecca la partita perfetta. Sugli scudi un Ramos scintillante. La Svizzera lascia il Qatar nel peggiore dei modi.

Definito l’ultimo accoppiamento dei quarti di finale: sarà Marocco-Portogallo. Ora il mondiale si ferma per la prima volta dall’inaugurazione del 20 novembre scorso. Due giorni di pausa e venerdì si riparte col turno successivo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Progetto sostenuto da

spot_img
spot_img
spot_img

Ultime News

Articoli
Correlati

Le Altered Vision di Paolo Pedroni in mostra a Londra

Arte visionaria in mostra alla DCG di Connaught Street...

Festa della Liberazione, celebrazioni a Londra e Manchester

Appuntamento anche in Inghilterra per la prossima Festa della...

Elezioni del sindaco di Londra 2024, al via la corsa per Sadiq Khan e Susan Hall

Più di cinque milioni di cittadini sono chiamati alle...

Tribunale unificato dei brevetti, in un convegno focus sui primi passi

Incontro a Roma il 15 aprile promosso dal deputato...