Once Upon a Time at West London Film Festival, il cinema della rivoluzione

Date:

C’era una volta il cinema con il suo star system, i suoi party glamour, la sacralità della sala cinematografica, l’arte e l’artigianato… Come tutte le favole del ”vissero” e ”per sempre” di mezzo c’è il grande interrogativo ”Felici o infelici’’?

L’intervento politico unito allo sforzo degli addetti ai lavori ha portato nella storia più recente del nostro paese a dei veri e propri eventi rivoluzionari

Senza soffermarci troppo sull’attuale crisi del settore cinematografico, in Italia aggravata dal blocco del tax credit e della mancata pubblicazione dei decreti attuativi necessari per garantire i finanziamenti, è bene ribadire come l’intervento politico unito allo sforzo degli addetti ai lavori abbia portato nella storia più recente del nostro paese a dei veri e propri eventi rivoluzionari. 

Giorgia Cecconi, fondatrice del West London Film Festival
Giorgia Cecconi, fondatrice del West London Film Festival (copyright Giorgia Cecconi)

L’esempio che ogni appassionato di cinema, affetto o meno da anemoia a seconda della generazione a cui appartiene, ricorda con entusiasmo è sicuramente la rassegna cinematografica Massenzio. La libertà espressiva e l’approccio sperimentale della rassegna, che miravano a contrastare la crescente omologazione culturale e a valorizzare film che meritavano visibilità, riuscirono a connettere il pubblico con l’industria con rinnovata forza. 

Un momento davvero unico per il nostro cinema. Da allora, il settore cinematografico al livello globale e’ ovviamente cambiato innumerevoli volte sia al livello ”epidermico” che ”viscerale”, affrontando vecchie e nuove sfide. 

Il West London Film Festival è un evento culturale di rilievo che celebra il meglio del cinema internazionale

Ho assistito a tali cambiamenti sia come spettatrice che come addetta ai lavori, tanto in Italia quanto in UK, e tra le manifestazioni più interessanti che mi sono capitate sotto mano spicca per intento, organizzazione, qualita’, indipendenza e impegno il West London Film Festival. Fondato e diretto da Giorgia Cecconi, giovane produttrice, attrice e neo regista romana based in the UK,  il West London Film Festival è un evento culturale di rilievo che celebra il meglio del cinema internazionale. L’edizione del 2024 si terrà presso il suggestivo Chiswick Cinema nei giorni 25, 26 e 27 ottobre 2024.

Giorgia Cecconi, fondatrice del West London Film Festival
Giorgia Cecconi, fondatrice del West London Film Festival (copyright Giorgia Cecconi)

Con grande gioia annunciamo il nostro supporto al West London Film Festival come media partner ufficiale dell’evento

Ormai diventato il leitmotiv del nostro giornale, sapete quanto tutta la redazione di Londra Notizie 24 ci tenga a sostenere il mondo dell’arte e della cultura nelle sue varie declinazioni, ed è per questo che con grande gioia annunciamo il nostro supporto al West London Film Festival come media partner ufficiale dell’evento. 

Andando nel dettaglio, il festival si distingue per la sua attenzione alla diversità e alla qualità delle opere selezionate. Grazie alla piattaforma FilmFreeway, il West London Film Festival riceve candidature da tutto il mondo, garantendo una selezione variegata e di alto livello. I film presentati provengono da una vasta gamma di paesi e culture, offrendo al pubblico un’opportunità unica di esplorare storie e prospettive tra di loro differenti. 

Londra Notizie 24 e West London Film Festival media partnership
Londra Notizie 24 e West London Film Festival media partnership

Il festival accoglie cortometraggi, lungometraggi e sceneggiature

Il festival accoglie cortometraggi, lungometraggi e sceneggiature. 

Per assicurare la massima fruibilità delle opere internazionali, tutti i film non in lingua inglese devono essere presentati con sottotitoli in inglese. Questo impegno per l’accessibilità permette agli spettatori di godere appieno delle narrazioni e delle emozioni trasmesse, indipendentemente dalla lingua originale dei film.

Il West London Film Festival non è solo una celebrazione del cinema, ma anche un punto d’incontro per registi, attori, produttori e appassionati di cinema, creando un ambiente stimolante e agevole per lo scambio culturale e professionale.

Il Chiswick Cinema, location e partner ufficiale del festival, offre un ambiente ideale per apprezzare appieno le proiezioni

Inoltre, il Chiswick Cinema, location e partner ufficiale del festival, offre un ambiente  confortevole nonché ideale per apprezzare appieno le proiezioni. Situato in uno dei quartieri più affascinanti di Londra, il cinema contribuisce infatti a rendere l’esperienza del festival ancora più memorabile.

In sintesi, il West London Film Festival rappresenta un’occasione imperdibile per tutti gli amanti del cinema, un evento che promuove la creatività e l’innovazione cinematografica a livello globale, sotto la guida appassionata e visionaria di Giorgia Cecconi.

West London Film Festival, Earlybird Deadline 3 Giugno
West London Film Festival, Earlybird Deadline 3 Giugno (copyright West London Film Festival)

La Earlybirds  deadline è il 3 Giugno!

Non perdete opportunità di presentare la vostra candidatura approfittando dell’Earlybird, la deadline è il 3 Giugno!

Per partecipare al prossimo evento ”Shorts Night” previsto per il 4 Luglio al Chiswick Cinema prenotati su  https://www.chiswickcinema.co.uk/films/shorts-night-1/ 

West London Film Festival, Shorts night
West London Film Festival, Shorts night (copyright West London Film Festival)

 

Silvia Pellegrino
Silvia Pellegrino
Silvia è una scrittrice italiana, nata e cresciuta a Roma, e attualmente residente a Londra. Si è appassionata alla scrittura fin da quando era bambina, e ha iniziato a comporre poesie all'età di dieci anni. Cresciuta in una famiglia matriarcale, ha sviluppato un interesse per l'universo femminile, che ha ispirato il suo libro di racconti 'The Spoons'Tales'. Quest'ultimo, ancora in lavorazione, racconta le donne, indagando diversi temi: dalla sessualità al rapporto con il proprio corpo; dall'amore alla morte. Appassionata sia di letteratura che di cinema, ha scritto la sceneggiatura del cortometraggio di video-poesia 'The Molluscs Revenge', diretto e prodotto dalla società di produzione video @studio_capta, nel 2020. Silvia ha individuato nella videoarte e nella videopoesia il perfetto contenitore di contenuti dove far incontrare linguaggi diversi, percepiti come strumento di analisi interpretativa in grado di reificare le diverse sensibilità artistiche, trasformandole in immagini poetiche. Ha collaborato inoltre con il quotidiano nazionale online @larepubblica e la rivista @sentieriselvaggi scrivendo diversi articoli e recensioni cinematografiche dal 2012 al 2016. Nel 2020 il suo racconto “Una lupa mannara italiana a Londra” è stato uno dei vincitori del concorso di scrittura @IRSE RaccontaEstero.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi il post:

spot_imgspot_img

In questa sezione

Articoli correlati
Related

Serate a base di networking e celluloide con l’evento 3,2,1…Action!

  L'Istituto Italiano di Cultura si prepara a ospitare un...

Concorso “Global Uncertainty: the power of dialogue” – Scadenza 19 luglio

C’è tempo fino alla mezzanotte di venerdì 19 luglio...

Londra mia ma quanto mi costi? Fenomenologia di una migrante

È un mercoledì qualsiasi a Londra, di un giugno...

Con Funeral party il Teatro in italiano da sold out a Liverpool

Saggio di fine anno per gli allievi del corso...