Paola Usala vincitrice del concorso Match Point

Match Point, vince il concorso il racconto Giallo e rosso di Paola Usala

Cerimonia di premiazione all’Iic di Londra: Paola Usala con il racconto GIallo e rosso vince Match Point, il  concorso letterario organizzato da Il Circolo.

Concorso Match Point, vince Giallo e rosso di Paola Usala

È Paola Usala, con il racconto Giallo e rosso, la vincitrice di Match Point, il concorso letteraio organizzato da Il Circolo di Londra.

Un ristorante in King Street scritto da Marco Medugno si è invece classificato secondo, seguito da Solo sole di Danilo Tuminello, giunto terzo.

Match Point è un concorso unico nel suo genere, organizzato da Il Circolo, una charity italiana che da 25 anni opera in ambito culturale nel Regno Unito.

L’iniziativa, a cui hanno collaborato la scuola di scrittura creativa Italia Scrive e The Italian Bookshop, è stata patrocinata dal Consolato generale d’Italia a Londra, ed è stata inserita in Vivere all’Italiana, il programma di promozione integrata del Sistema Paese del Ministero degli Esteri.

Il concorso era riservato ad autori italiani o italianofoni residenti in Regno Unito chiamati a scrivere racconti ispirati al tema del match point nello sport e nella vita.

Gli autori dei tre racconti, che sono stati selezionati tra gli ottanta pervenuti, sono stati premiati nel corso di una cerimonia all’Istituto Italiano di Cultura di Londra.

A sceglierli, una giuria composta da professionisti della scrittura e dell’editoria: Olga Campofreda, Benedetta Cibrario, Isabella d’Amico, Daniele Derossi, Marco Mancassola, Paolo Nelli, e Caterina Soffici.

I giurati hanno valutato tutti gli ottanta racconti pervenuti, ne hanno selezionati 22, ed hanno  assegnato tre menzioni speciali alle storie scritte da Paolo Gerli, Francesco Sani, ed Eletra Solignani. Scegliere i vincitori dunque, è stato particolarmnete difficile.

Ai tre vincitori va un premio, di mille sterline per il primo e di cinquecento per gli altri due, oltre a una preziosa possibilità, accedere ad un percorso di editing professionale curato da Londra Scrive. Inoltre, nelle prossime settimane, la pubblicazione sulle due riviste partner del concorso Ultimo Uomo e Cattedrale Osservatorio del racconto.

La vincitrice, Paola Usala, di origini sarde, si è laureata in Lettere e vive a Edinburgo dal 2009, dove scrive e legge letteratura ed ha per questo deciso di partecipare.

Con un altro testo, sempre quest’anno, è stata finalista della call per racconti brevi del Premio Italo Calvino. Ma non per questo si aspettava di vincere il concorso Match Point,

A convincere i giurati, come si legge nella motivazione, “la potenza dell’immagine iniziale e delle seguenti; per il ritratto emotivo, il racconto della paura che abita il protagonista da bambino e da adulto; per la narrazione fluida da infanzia a età adulta, da passato a presente; per la forza delle scene sul ring, per l’atmosfera, la cstruzione ben calibrata, l’assenza di tono retorico”.