Giornata della Memoria all’IIC, l’evento sul campo Fossoli

Date:

All’ICI di Londra l’evento per la Giornata della Memoria che ricorda la storia del campo Fossoli

Per la Giornata della Memoria 2022, l’Istituto Italiano di Cultura di Londra presenta il libro The Heritage of a Transit Camp Fossoli: History, Memory Aesthetics di Peter Lang.

Il libro ricorda il patrimonio e la storia del campo di concentramento di Fossoli, in Emilia-Romagna, fondato nel 1942 dal Regio Esercito e chiuso definitivamente solo nel 1970. Nato come campo per i prigionieri di guerra, Fossoli si è presto trasformato in un campo di concentramento Nazi-fascista, dove si stima che siano transitati almeno 2844 ebrei.

Ricordato anche dalla Presidente della Commissione Europea von der Leyen lo scorso 11 Luglio, in occasione del 77esimo anniversario del massacro, il Campo Fossoli era considerato il campo per gli ‘indesiderabili’, ovvero profughi stranieri e prigionieri politici successivamente deportati ad Auschwitz-Birkenau, Mauthausen, Dachau, Buchenwald, Flossenburg e Ravensbrück. Tra i dodici convogli degli internati a Fossoli viaggiava anche Primo Levi, che ricorda l’esperienza di transito nel campo italiano in “Se questo e un uomo” e nella poesia “Tramonto a Fossoli“.

L’evento dell’ICI per ricordare la storia del Campo Fossoli

L’evento che presenterà il libro dedicato alla storia di questo campo di concentramento italiano si terrà online il 27 Gennaio alle 18 e sarà introdotto da Philip Mears, dell’Holocaust Memorial Day Trust. A seguire interverranno i curatori: Matteo Cassani Simonetti, Assistente Professore Senior di Storia dell’Architettura all’Università di Bologna; Roberta Mira, Professoressa di Storia dei Conflitti all’Università di Modena and Reggio Emilia; Daniele Salerno, Marie Skłodowska-Curie Global Fellow alla University of Utrecht, in collaborazione con la University of Buenos Aires, e associate member dell’ERC research group «Remembering Hope: The Cultural Memory of Protest in Europe» (REACT).

Insieme a loro anche Marzia Luppi, direttrice della Fondazione Fossoli. La fondazione con sede a Carpi lavora dal 1996, occupandosi di diffondere la memoria storica del campo tramite la conservazione e il recupero.

L’evento di oggi pomeriggio è gratuito e si può accedere utilizzando questo link con la seguente password: MJfvrHwi422

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi il post:

spot_imgspot_img

In questa sezione

Articoli correlati
Related

Perché fidarsi dei comici? Chiedete a Stefania Licari

Il primo aprile (non un giorno qualunque) del 2014...

Fringe Festival dipinto di blu: gli artisti italiani arrivano a Edimburgo!

Nel 1947, durante il periodo postbellico in cui si...

Mattia Sedda – Un comico mannaro italiano a Londra

Nome di battesimo: Mattia Sedda. Nome d’arte: Mattia Sedda. Mattia, comico...

L’opera prima di Luisella Mazza si aggiudica il Premio Troisi 2024 

A meno di un anno dalla presentazione londinese del...