Concorso “Global Uncertainty: the power of dialogue” – Scadenza 19 luglio

Date:

C’è tempo fino alla mezzanotte di venerdì 19 luglio per partecipare al concorso “Global Uncertainty: the power of dialogue”, bando di concorso promosso dall’Associazione Culturale Il Circolo di Londra presieduta da Simona Spreafico.

Il tema scelto per il 2024 è “Il futuro che ci aspetta”

Ogni anno Il Circolo sceglie un tema e organizza eventi per raccogliere fondi e finanziare borse di studio. Il tema scelto per il 2024 è “Il futuro che ci aspetta”. Il concorso di quest’anno mette in palio tre awards di £ 4,000 l’uno ed è rivolto a studenti di qualsiasi nazionalità purché residenti in UK e frequentanti un istituto di istruzione superiore britannico o italiano, sia a livello universitario che post-laurea (non verranno prese in considerazione le domande dei soci de Il Circolo, dei loro parenti e dei beneficiari di precedenti borse di studio/premi de Il Circolo).

Simona Spreafico
Simona Spreafico (copyright Associazione Culturale Il Circolo di Londra)

La tematica può essere sviluppata sotto il profilo diplomatico, geopolitico, sociologico o storico

La tematica può essere sviluppata sotto il profilo diplomatico, geopolitico, sociologico o storico. I partecipanti dovranno preparare un saggio “Why me” lungo non più di 400 parole, in cui descrivere i loro progetti e le motivazioni con cui si candidano a ricevere la borsa di studio.

Si può trovare il bando completo e il form di partecipazione da compilare a questo link https://www.ilcircolo.org.uk/awards/

L’Associazione Culturale Il Circolo non è nuova a iniziative di questo tipo, a sostegno della cultura, del talento e della creatività giovanile che si affaccia al mondo e che a volte ha bisogno solo di una spinta decisiva per farsi conoscere e brillare di luce propria. Last but not least, il concorso letterario Match Point, promosso in collaborazione con la scuola di scrittura Londra Scrive, e con il patrocinio del Consolato Generale d’Italia a Londra, dal tema “Futuro o no?”, in scadenza il 15 Giugno e rivolto ad autori maggiorenni residenti in UK.

Simona Spreafico (copyright Associazione Culturale Il Circolo di Londra)
Simona Spreafico (copyright Associazione Culturale Il Circolo di Londra)

Oltre al saggio occorre presentare un cv (a resume) aggiornato utilizzando il formato Europass

Oltre al saggio occorre presentare un cv (a resume) aggiornato utilizzando il formato Europass con titoli accademici in lingua originale. La documentazione completa dovrà essere poi inviata elettronicamente a attivita@ilcircolo.org.uk entro e non oltre la mezzanotte di venerdì 19 Luglio 2024.

Le domande pervenute dopo tale data, per qualsiasi motivo, non saranno prese in considerazione. Al ricevimento verrà inviata una email di conferma.

I candidati selezionati sosterranno un colloquio nel mese di ottobre 2024.

I vincitori saranno premiati presso l’Ambasciata Italiana a Londra il 4 Dicembre

I vincitori saranno premiati presso l’Ambasciata Italiana a Londra il 4 Dicembre prossimo nella giornata di premiazione degli Awards Italy Made Me organizzata dal Ministero degli Esteri di cui Il Circolo (tra gli altri) è sponsor di due premi da £ 1,000.

Non manca molto ed è importante partecipare, soprattutto per chi intende seguire le orme dei predecessori che, solo negli ultimi tre anni, hanno reso questo award un fiore all’occhiello sia per Il Circolo che per se stessi: Luisa Fassi ed Eleonora Aiello, per Il Circolo Youth Mental Health Award 2023; Michela Picardi ed Emanuela Vai per Italy Made Me 2021 per Il Circolo; Annarita Botta e Lorenzo Mangone per Science Awards 2021; il Maestro Antonio Morabito per Royal College of Music 2021.

In bocca al lupo ai prossimi talenti!

 

Annalisa Valente
Annalisa Valente
Nata a Bari, vivo a Milano, sono giornalista iscritta all’Ordine da trent’anni. Ho iniziato a lavorare nei giornali e nelle tv locali in Puglia e ho proseguito in Lombardia (Quotidiano Puglia, RTG Puglia, Quotidiano di Foggia, La Gazzetta di Merate e della Brianza). Ho sempre coltivato la mia passione per la scrittura, anche quando il mio percorso professionale ha svoltato in un’altra direzione (Regione Lombardia Assessorato alla Formazione, Coordinamento Didattico e Servizi al Lavoro nelle scuole professionali lombarde accreditate presso Regione Lombardia). Da nove anni mi occupo di Orientamento al Lavoro a Milano e cerco di scrivere cose interessanti per i miei connazionali che vivono e lavorano in UK.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi il post:

spot_imgspot_img

In questa sezione

Articoli correlati
Related

Cosa siamo nel buio, un successo le presentazioni di Tobia Rossi in tutta Italia

Tobia Rossi ha trasposto nel racconto Cosa siamo nel...

Il talento ribelle di Dee DeLuca – dallo stage (italiano) non retribuito a Anthony Hopkins

Daria Dee DeLuca, cantante e attrice italiana pluripremiata, è...

Vi presento Roberto Costa (come non lo avete mai visto)

Recentemente ho avuto il piacere d’intervistare Giorgio Poggio, Managing...

La storia di Camillo Bistrò – la leggi e ti arriva un regalo

Raccontavo giorni fa in questo articolo di quanto gli...