Assimpresa UK al via, obiettivo: cogliere le opportunità di Brexit

Data:

Martedì 7 giugno all’Hurlingham Club il launch event di Assimpresa UK. Meliti: “Si può rendere la Brexit un’opportunità per le imprese italiane”.

Nasce Assimpresa UK, la nuova casa delle imprese italiane in Regno Unito

Nella splendida cornice dell’Hurlingham Club di Chelsea, si è tenuto lo scorso martedì 7 giugno il launch event di Assimpresa UK, il nuovo ramo d’oltremanica dell’associazione che in Italia conta oltre quattrocento mila associati.

Ad accogliere gli invitati sono stati Domenico Meliti, presidente di Assimpresa UK e del British Italian Conservatives e di ed il direttore di Assimpresa UK, Giovanni Pallante. Un’occasione per riunire importanti esponenti del mondo imprenditoriale e politico italiano in Regno Unito con una cena di gala, nel corso della quale non sono mancate le parole degli organizzatori, che hanno messo in luce l’importanza della nuova associazione, particolarmente in relazione alla Brexit.

Rimaniamo impegnati rispetto al continente europeo – ha spiegato Meliti – il Regno Unito è uscito dall’Unione Europea ma resta sempre in Europa. In quest’ottica, la Brexit può essere un’opportunità da cogliere: rappresenta una porta per il mercato globale”.

Parole confermate anche da Giovanni Pallante, che ha definito il Regno Unito come “la prima vera frontiera che dall’Unione si incontra per arrivare all’estero. Con Assimpresa UK, vogliamo creare nuove opportunità per le aziende che ci offrono la loro visione, aiutandole a cogliere quest’opportunità di accedere al mercato globale”.

Fra Parlamento e Brexit, anche il mondo politico con l’associazione

Non sono mancati gli spunti politici nel corso della serata, con la partecipazione del presidente del Comitato per gli Italiani all’Estero della Camera dei Deputati, Simone Billi.

Stiamo lavorando in Parlamento per rendere la Brexit un’opportunità, e non una ragione di incertezza, per gli italiani,” ha commentato, ricalcando gli argomenti condivisi da tutti coloro che sono intervenuti nel corso della serata. Non è mancato poi un promemoria di votare, anche a distanza per chi avesse optato per il voto all’estero, a favore del referendum che si svolgerà questo weekend.

Presente alla cena anche l’MP conservatore Daniel Kawczynski, che ha tenuto a sottolineare la sua posizione a favore della Brexit e l’auspicio che altri paesi, specialmente “i nostri fratelli e sorelle italiani” possano seguire le orme del Regno Unito.

Partono così i lavori di Assimpresa UK, con l’obbiettivo di valorizzare l’imprenditoria oltremanica ed aiutarla a superare le difficoltà dell’Europa post-Brexit.

La visione dell’associazione appare chiara: rendere la vicinanza – sia geografica che dal punto di vista commerciale – fra Italia e Regno Unito, un’arma per esportare l’eccellenza Made in Italy, creando più opportunità rispetto alle difficoltà che l’uscita britannica dall’Unione Europea ha portato con se.

Un obbiettivo senza dubbio ambizioso, ma con tempo e lavoro, forse l’impatto della Brexit sulle possibilità commerciali fra Italia e Regno Unito potrà essere ridotto grazie a questa nuova associazione.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Iscriviti

Progetto sostenuto da

spot_img
spot_img
spot_img

Ultime News

Articoli
Correlati

Il libro Nudity and Folly in Italian Literature presentato all’Iic

Il libro Nudity and Folly in Italian Literature from...

Marcello Italian Film Festival, al via a Birmingham l’edizione 2022

Al via la tre giorni del Marcello Italian Film...

Comites di Manchester, staffetta Bertali-Cassandra alla presidenza

Cambio alla guida del Comites di Manchester: Cassandra eletto...

Con Happy as Lazzaro, a Quorn è Italian Movie Night

Serata all'insegna del cinema italiano il 30 settembre 2022...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: