Mondiali 2022, giorno 6: reti bianche in Inghilterra-USA

Data:

Mondiali 2022, giorno 6: Inghilterra e USA non si fanno male; l’Iran batte il Galles; il Senegal elimina il Qatar.

Mondiali 2022, giorno 6: gran vittoria dell’Iran sul Galles, il Qatar dice già addio alla Coppa del Mondo

Nel giorno 6 dei Mondiali 2022 si parte col secondo turno della fase a gruppi. Scendono in campo il Girone A ed il Girone B. Nel primo spicca la precocissima eliminazione dei padroni di casa del Qatar, stanti la sconfitta col Senegal ed il pareggio tra Olanda ed Ecuador. Nel secondo la gara più attesa della giornata, quella tra Inghilterra e Stati Uniti, si chiude mestamente col quinto 0-0 del torneo. Ben più acceso l’incontro tra Galles ed Iran, con i persiani che tornano a cantare l’inno (probabilmente costretti dallo stato maggiore). Sul campo, infatti, gli iraniani battono gli avversari, rilanciandosi al secondo posto.

Il giorno 6 dei Mondiali 2022 si apre alle 11:00 con la sfida del Girone B tra Galles ed Iran. Sin dall’inizio gli asiatici si dimostrano più vivi. Ma il VAR revoca un gol a Gholizadeh per offside. Nella ripresa, però, l’intensità iraniana si fa ancora più evidente. Come in occasione del doppio palo colpito in pochissimi secondi prima da Azmoun e poi da Gholizadeh. Dopodiché è Hennessey a salvare i suoi, stendendosi a deviare il piazzato di Ezatolahi. Ma all’87’ il portiere britannico viene espulso per un fallo da ultimo uomo ai danni di Taremi. E tra il 98′ ed il 101′ i persiani trovano le due reti-vittoria. La prima con un tiro secco di Cheshmi dai 25 metri. La seconda in contropiede con Rezaeian. Finisce 0-2. Successo importantissimo per l’Iran, che aggancia momentaneamente l’Inghilterra. Per il Galles le speranze di qualificazione sono ridotte al lumicino.

Alle 14:00, invece, è la volta del Girone A, con i padroni di casa del Qatar che affrontano il Senegal. Rispetto all’imbarazzante esordio con l’Ecuador, i mediorientali approcciano meglio alla partita. Ma al 41′ Khoukhi scivola malamente in area, lasciando ampio spazio al salernitano Dia per il vantaggio africano. Vantaggio che diventa doppio al 48′ con l’incornata di Diedhiou sul corner di Jakobs. Poi gli asiatici provano insistentemente a riaprirla. E ci riescono al 78′ col perfetto stacco di testa di Muntari su cross di Mohammad. Ma all’84’ Dieng ristabilisce le distanze con un gran gol su assist di Ndiaye. E così è 1-3. Bella vittoria per il Senegal, che mette pressione a Olanda ed Ecuador, lasciando tutto aperto per l’ultimo turno. Pessimo il mondiale del Qatar, già eliminato alla seconda giornata. È la prima volta che succede a una nazionale ospitante.

Valencia risponde a Gakpo, gli Stati Uniti si arrendono alla traversa

Il giorno 6 dei Mondiali 2022 prosegue alle 17:00 con l’altro match del Girone A, quello tra Olanda ed Ecuador. Gli europei sbloccano il punteggio già al 6′. Servito da Klaassen, infatti, Gakpo sfodera un potente siluro sul primo palo, battendo Galindez. Ma poi vengono fuori i sudamericani. Prima con un tentativo di Valencia ribattuto da Noppert. Poi con un gol annullato per un fuorigioco di Porozo. E così al 49′ Valencia trova il sospirato pareggio di tap-in sulla respinta corta di Noppert. Poi gli ecuadoregni rischiano di ribaltarla con una traversa presa in pieno da Plata. Ma al novantesimo è 1-1. Le due squadre continuano a viaggiare appaiate in testa. Ma se per l’Olanda superare il Qatar non dovrebbe essere cosa impossibile, l’Ecuador è atteso da un vero e proprio spareggio col Senegal.

Chiude il venerdì di Coppa del Mondo la sfida delle 20:00 tra Inghilterra e Stati Uniti. In avvio i britannici ci provano con Kane. Mentre gli americani rispondono con un tentativo dello juventino McKennie. Ma la vera occasione del primo tempo capita sui piedi di Pulisic, che stampa una traversa da fuori area. Di contro Turner si allunga per deviare un diagonale di Mount. Nel secondo tempo, invece, i ritmi calano vertiginosamente, tanto da indurre i tifosi sugli spalti a fischiare le due squadre al termine del match. La produzione offensiva, infatti, è pressoché nulla da una parte e dall’altra. E così è 0-0. L’Inghilterra sale al primo posto a quota 4. Gli USA, invece, si attestano a quota 2, in terza posizione. In vista dell’ultimo turno è tutto aperto, con gli inglesi che sfideranno il Galles nel derby britannico e gli americani l’Iran secondo in classifica.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Share post:

Iscriviti

Progetto sostenuto da

spot_img
spot_img
spot_img

Ultime News

Articoli
Correlati

As it was, where it was: alla British Italian talk sul Campanile di San Marco

La British Italian Society presenta “As it was, where...

Cybersecurity? Sì, grazie: il nuovo podcast di Around Britaly

Su Around Britaly, puntata sulla cybersecurity: ospite Luca Viganò,...

From Venice To London 2023: il grande cinema di Venezia torna a Londra

Dal 3 al 6 febbraio sbarca in Uk la...

All’Iic di Londra tornano le Roman Nights con I Soliti Ignoti

In occasione della candidatura all’Expo 2030 all’Iic di Londra...
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: