Comites e Associazioni a Manchester, c’è aria di networking

Date:

Incontro di successo tra Comites e associazioni a Manchester, ospitato, per la prima volta dopo molti anni, sabato scorso al Consolato (Photo Emanuele Bernardini / Comites Manchester)

Comites e Associazioni, a Manchester c’è aria di networking

Un successo l’incontro tra Comites e Associazioni del territorio che si è tenuto sabato scorso nei locali del Consolato d’Italia a Manchester e ospitato dal Console Matteo Corradini.

Un incontro che non si teneva da anni, e che, anche per questo il Comites presieduto da Luigi Cassandra ha organizzato per favorire la conoscenza reciproca e stimolare networking e collaborazione tra i soggetti istituzionali ed associativi che costituiscono l’ossatura della comunità italiana nel nord dell’Inghilterra.

A fare gli onori di casa il Console Corradini, insieme a tutti i rappresentanti del Comites intervenuti, oltre al Presidente Gianluigi Cassandra i consiglieri Gianluca Fanti, Emanuele Bernardini, Cesare Ardito, Silvia Massini ed il Vice Presidente Silvana Poloni, che ha chiuso la riunione. Presente anche Giannino D’Angelo, consigliere del CGIE.

“Sono venute tutte le associazioni, o almeno quelle di cui siamo a conoscenza – conferma con soddisfazione l’avvocato Cassandra – perché abbiamo cercato di esssere il più inclusivi possibile, ed abbiamo individuato e invitato anche quei sodalizi che non erano ancora iscritti al registro delle Associazioni del Consolato”.

Anzi, proprio grazie a questo incontro, molte associazioni si sono iscritte al Registro e si sono pcoì presentate ufficialmente anche al Consolato.

Numerosi sono stati anche gli interventi dei rappresentanti delle 28 associazioni rappresentate, da Benedetta Reggiani delle Acli, a Lucio Piccirillo dell’Associazione Amici del Teatro Italiano, da Giulia Sirigu della ICCIUk – Camera di Commercio Italiana in Uk, a Giusy Masiello della Uk Confederation Confassociazioni, da Mahnoor Shahid di Heart of Manchester, a Maurizio Rodorigo di Inca Uk, da Valeria Mese della Buona Notizia- Harrogate, a Emanuela Casale di Mamma Mia Liverpool, da Tony Rea di Manchester Italian Association, a Silvana Serra della Società Dante Alighieri Manchester, da Robert Vincent della Società Dante Alighieri Loughborough, a Bruno Buccelli della Lancaster Festa Italia.

Si tratta di un evento pressoché inedito da queste parti, perché nessuno ha memoria di appuntamenti anloghi da molti anni a questa parte e che ha dimostrato e reso evidente la gran voglia di partecipazione e di collaborazione di tutti i rappresentanti del mondo delle associazioni.

Durante l’incontro di sabato scorso, infatti, ciascuna associazione si è fatta conoscere ed ha presentato a Console e Comites la sua storia e le attività che organizza, mentre nel successivo light buffet offerto dal Comites, dopo aver rotto il ghiaccio, tutti i delegati hanno partecipato a una intensa attività di networkling, durante il quale sono state anche poste le basi per future possibili collaborazioni.

“Il nostro scopo – conferma Cassandra – era proprio quello: conoscere le associazioni, ma anche far sì che esse stesse si possano conoscere e incntrare. E questo è l’inizio di un percorso che speriamo di percorrere in futuro, in cui non solo si rinnoveranno gli incontri con le associazioni, in occasione delle riunioni itineranti del Comites nel territorio, e si esplorranno tutte le possibilità di sostegno reciproco”.

Anche perché, testimonia il presidente del Comites di Manchester, si tratta di associazioni, rappresentanti illustri della prsenza italiana in Regno Unito, che organizzano attività molto importanti pressoché solo grazie all’impegno volontario e alla abnegazione dei privati che ne fanno parte.

Ma non finisce qui, perché il passo successivo a cui sta pensando il Comites, è di organizzare analoghe iniziative per andare a conoscere da vicino un’altra componente importante della comunità italiana in Uk, quella degli imprenditori e dei professionisti che operano e che si sono inseriti con grande successo nel tessuto produttivo ed economico britannico.

Pietro Nigro
Pietro Nigro
Giornalista professionista, napoletano, con esperienza di giornalismo su carta, in tv e sul web, nonché di comunicazione e nel mondo dell'impresa. Ha lavorato soprattutto a Napoli dove si è occupato di economia e politica per il Roma, il Denaro e il Corriere del Mezzogiorno. Ha curato uffici stampa e attività di comunicazione istituzionale, tra gli altri, per il parlamentare europeo Ernesto Caccavale, l'Ordine degli Ingegneri di Napoli, l'Associazione nazionale Consulenti tributari di Napoli, il Consorzio nazionale Acciaio, Anida onlus e Itaca ong. Come direttore responsabile, ha fatto nascere l'emittente televisiva calabrese Rete 3, e, come vicedirettore, il nuovo sito di informazione www.scelgonews.it. In precedenza è stato socio fondatore di una nuova impresa di bricchettaggio di lignite in Bashkortostan, di una cooperativa di diversamente abili a Napoli e della prima società italiana di condohotel a Chianciano (Siena). Attualmente collabora con il Sole 24 Ore. Nell'autunno 2015, raccoglie e rilancia l'ennesima sfida professionale: avviare www.Italianotizie24.it, una nuova iniziativa editoriale dal "basso", nata cioè dallo sforzo congiunto di un gruppo di giornalisti di varie parti d'Italia che decidono di "mettersi in proprio" per far nascere il "loro" giornale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi il post:

spot_imgspot_img

In questa sezione

Articoli correlati
Related

Parlamento europeo, ci sono le alternative alla “maggioranza Ursula”

Ecco l'analisi della situazione al Parlamento europeo dopo le...

Concorso “Global Uncertainty: the power of dialogue” – Scadenza 19 luglio

C’è tempo fino alla mezzanotte di venerdì 19 luglio...

Abbattiamo le barriere con l’arte al Crip Art Spazio di Venezia

Enormi striscioni di protesta, fumetti, film, fotografie, tutto grida...

La petizione per permettere il voto da remoto degli italiani nel Regno Unito e in Svizzera

La decisione del Primo Ministro Rishi Sunak di indire...